Avete mai pensato di usare lo Zafferano nei vostri Cocktail ? Con “SCIAURU AROMI DI SICILIA” puoi .. Adotta 1 metro quadrato di zafferaneto .

Con l’arrivo dell’inverno cambia la nostra alimentazione e naturalmente anche il nostro modo di bere. Avete mai usato le  spezie ma in particolare lo Zafferano nei vostri Cocktail ?

Utilizzare le spezie non è una cosa scontata o semplice, prevede attenzione e una particolare abilità nel miscelare gli aromi a regola d’arte. Il segreto per utilizzarle al meglio è di sceglierle fresche e di stagione.  Alla fine di quest’intervista con l’azienda “Sciauru ” vi darò la ricetta di un mio Cocktail a base di Zafferano.

Le 5 Domande  dell’Azienda Agricola Sciauru Aromi di Sicilia di Caltagirone (Ct), piccola realtà specializzata nella coltivazione di zafferano.

Dario Elia

Ci racconti di Sciauru aromi di Sicilia ? Com’è nata l’idea di valorizzare questa spezia?

Sciauru aromi di Sicilia è nata nel 2017.  Io mi chiamo Dario Elia e sono un agronomo, insieme a mio fratello Michele (archeologo) abbiamo deciso di intraprendere questo progetto. Ho sempre lavorato nell’ambito dell’educazione al consumo consapevole e nella valorizzazione delle produzioni locali e di nicchia.

 Avendo un terreno di proprietà, abbiamo deciso di valorizzarlo coltivando zafferano (crocus sativus) ed erbe aromatiche come la lippia citriodora(citronella), l’origano, la lavanda, il timo che sono ingredienti fondamentali dei nostri prodotti trasformati.

Lo zafferano: un ingrediente dalle mille proprietà apprezzato in tutto il mondo. Qual è la tecnica produttiva e quanto è importante trovarsi a Caltagirone in provincia di Catania  ?

Coltiviamo zafferano in modo naturale, assecondando i normali tempi di crescita e sviluppo della pianta. 

Lo zafferano è un bulbo, il Crocus Sativus, appartenente alla famiglia delle iridacee che come dice il nome è edibile nelle sue parti. Viene piantato in Agosto e l’unica fioritura si ha in autunno (fine Ottobre inizi Novembre). 

Coltivare zafferano per me è una via di mezzo tra l’essere un esperto fioraio e un abile orafo

Si ha a che fare con fiori fragili da trattare con estrema delicatezza. Tutto il processo, dalla semina alla raccolta del fiore e successivamente del bulbo, viene effettuata in maniera manuale senza l’aiuto di mezzi agricoli. Il fatto che sia tutto manuale mi rende felice, non amo molto i rumori quando mi trovo immerso nella natura.

Ho iniziato a coltivare zafferano perché incuriosito della presenza storica nel nostro territorio siciliano di un formaggio che tra i suoi ingredienti ha questa preziosa spezia, il Piacentino Ennese. 

Incuriosito di ciò, mio fratello si è dedicato ad una ricerca storica ed ha trovato dei documenti in cui si attesta che dei monaci eremiti del territorio di Castel di Judica, frazione all’epoca di Caltagirone,  pagassero nel 1500 tasse relative ai campi in “sacchette di zafferano”, questo articolo afferma la presenza storica nel nostro comune della coltivazione dello zafferano. Riprendere tradizioni oramai andate perdute, è diventato lo scopo della nostra azienda. 

Dario,che cosa rende il vostro zafferano unico rispetto ad altri?

Penso che oltre al prodotto che è di prima qualità, ovvero risponde a dei parametri fisico chimici che lo classificano di prima categoria, sta facendo la differenza il modo in cui valorizzo il mio territorio ovvero la città di Caltagirone. Dietro ai  miei prodotti c’è uno studio approfondito della coltura, della ricetta nel caso dei trasformati e della partecipazione di altri artigiani del mio territorio.

Sto cercando di creare, nel mio piccolo, una cultura legata a questa spezia. Quando si parla di zafferano, viene in mente un risotto, in realtà puoi farci tantissime preparazioni, dalle creme salate a quelle dolci fino a confetture e molto altro. Io dico sempre che lo zafferano è come una bella giacca blue, se la accosti bene, la usi ovunque!

Mi diverte e mi fa piacere organizzare corsi di cucina o incontri sulla coltivazione dello zafferano. Un prodotto di casa Sciaru Aromi di Sicilia, che rappresenta la città di Caltagirone è lo Zaffovo: uovo di Pasqua cioccolato fondente e zafferano con una sorpresa artigianale in ceramica artistica di Caltagirone. 

Per me fare impresa vuol dire anche valorizzare le altre eccellenze che si trovano nella mia città; fare rete e cercare di presentarsi sul mercato con un prodotto che racchiuda la storia, la tradizione ed il gusto autentico della nostra Sicilia.

Proponi lo zafferano non in polvere ma in stimmi. Perché lo fai e quanto è importante?

Ho deciso di commercializzare solamente zafferano in stimmi, prima di tutto perché sono di una bellezza indescrivibile e poi è perché la polvere di zafferano  può essere facilmente contraffatta con altri ingredienti dello stesso colore che non sono zafferano.

Quali sono i vostri prodotti oltre allo zafferano ? e progetti futuri ?

Oltre lo zafferano puro in stimmi, abbiamo studiato una gamma di confetture alcune contenenti zafferano, altre con le altre essenze aromatiche che produciamo. Dalla confettura extra di clementine e zafferano fino ad una preparazione agrodolce di peperone che racchiude in se tutti i sapori della nostra isola.Poi proponiamo una gamma di creme salate come la crema di carciofo allo zafferano che sta avendo un grande successo.

Abbiamo creato delle paste di mandorla tipiche della tradizione siciliana allo zafferano e per finire il nostro “Oro Colato” un miele aromatizzato allo zafferano.Durante l’arco dell’anno, siamo soliti creare nuovi prodotti in quanto lavoriamo solo con prodotti locali e di stagione, quindi una volta terminata la scorta bisogna attendere la stagione successiva.

Da due anni sono attive le “adozioni” dei mini appezzamenti di zafferano. In agosto quando piantiamo i bulbi si possono adottare degli appezzamenti di 1 metro quadrato di zafferaneto; chi adotta ed è in zona può venire con noi a piantare i bulbi o a raccogliere i fiori e per Natale riceverà 1 g di zafferano puro instimmi. 

L’idea dell’adozione è nata un pò per gioco ma ha riscosso un grande successo. C’è chi adotta per fare un regalo di Natale, chi per un regalo di compleanno ed è un modo per creare una rete di conoscenze che non ha limite. Abbiamo avuto adottanti da tutte le parti di Italia ed anche stranieri, Inglesi, Tedeschi e Belgi. Quest’anno abbiamo avuto dei nonni che hanno deciso di regalare ai nipotini di pochi mesi un piccolo appezzamento di zafferano. Di progetti in cantiere ce ne sono tanti ma ci piace renderli noti quando sono concretizzati ! 

Dario un’ultima domanda prima di salutarci.  Cosa ne pensi della comunicazione sui social e tu che profili social utilizzi? Dove possiamo trovarti online?

Penso che comunicare tramite social sia la via più semplice e più diretta. Oggigiorno molte persone dedicano molto tempo ai social e cercano informazioni e notizie. 

Come azienda utilizziamo sia Facebook che Instagram oltre ovviamente al nostro sito www.sciaru.com

I nostri riferimenti per quanto riguarda la parte social sono:

EL MILANES : Campari bitter, Farmily 2016, Velluto allo Zafferano. 
Per il Velluto ho utilizzato un Liquore alla Zafferano e  Sucro (un emulsionante ricavato dal saccarosio, formato da sucroestere di acidi grassi). Con l’aiuto di un piccolo frullino ho montato una schiuma densa e compatta da versare sopra al drink.  

•SAPORE: Aromatico, erbaceo, mix botanico. •TENORE: Medio-basso

➡️ Ti e’ piaciuta l’intervista ?

Scrivi un commento qui sotto e se ti va’ metti un  “mi piace”.

#Keepmixingblog

Please follow and like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *